Scuola Priarolo

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Palestra E. Fasoli Regolamento

Regolamento Palestra

Regolamento della palestra di arrampicata “Enrico Fasoli”.

1 .L'accesso è autorizzato a tutti i soci CAI che hanno compilato il modulo di registrazione ed hanno firmato il registro delle presenze giornaliere .

2. Ogni utente è consapevole del fatto che l'arrampicata può essere pericolosa e si assume ogni responsabilitàdi eventuali incidenti a suo carico.

3. Con la firma del modulo di registrazione l'utente conferma di aver letto e accettato le disposizioni del regolamento che gli è stato consegnato. Tale firma solleva da ogni responsabilità la Sezione di Verona del CAI e gli istruttori preposti alla vigilanza, per incidenti che si dovessero verificare.

4. I minorenni possono arrampicare solo se accompagnali dai genitori o da persona maggiorenne delegala dai genitori, che se ne assume la responsabilità.

5. L’accesso alla palestra è consentito solo negli orari esposti con la presenza ed il controllo degli istruttori del CAI. Gli stessi hanno facoltà di allontanare gli utenti che non osservano il regolamento.

6. L'utente dichiara di conoscere l’utilizzo corretto dell'imbracatura, di saper effettuare il nodo delle guide con frizione per collegare la corda all'imbracatura e di saper usare correttamente i dispositivi predisposti per l'assicurazione.

7. E' fatto obbligo di utilizzare il nodo delle guide con frizione o bulino ripassato per legarsi all'imbracatura.

8. E' vietato collegarsi alla corda con moschettoni o altro.

9. E’ obbligatorio utilizzare attrezzatura omologata CE e sottoposta a verifica di integrità prima di ogni utilizzo. E' fortemente consigliato l'utilizzo del "gri gri" o cinch

10. In palestra si accede con scarpe adeguate e pulite.

11. L'arrampicata sulla parete si svolge prevalentemente in "muolinette" ovvero con corda dall'alto.

12. L’arrampicata da capocordata può essere praticata solo da chi dimostra di possedere le capacità tecniche e di autocontrollo necessarie, ed è consentita solo se, durante la progressione, si utilizzano tutti i punti di assicurazione intermedi.

13. E’ vietato utilizzare magnesite in polvere o liquida; è consentito l'utilizzo della pallina (calza + magnesite).

14. Appoggi, appigli e moschettoni non possono essere né cambiati, né modificati né asportati. Eventuali anomalie o allentamenti degli appigli devono essere comunicati immediatamente agli istruttori incaricati del sevizio vigilanza.

15. L'utilizzo della palestra da parte dei gruppi della sezione CAI di Verona(gruppo speleologico, soccorso alpino, alpinismo giovanile, fondo escursionismo, escursionismo, scuola alpinismo), è consentito, al di fuori dei giorni prestabiliti all'apertura, sotto la supervisione degli istruttori della Scuola "G. Priarolo", solo a scopo didattico, non all'arrampicata.

16. Per l’utilizzo della palestra, sempre a scopo didattico, da parte di tutti gli altri gruppi non facenti parte della Sezione CAI di Verona, gli stessi sono tenuti a versare un contributo spese pari a 25 € per una serata e di 50 € per tutta la giornata. Sono esclusi dal contributo i corsi regionali e nazionali per istruttori e gli aggiornamenti del soccorso alpino e soccorso alpino speleologico.